LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Ripartiamo con lo sport

In movimento per essere in salute

9

I

l nostro amico sport ci ha tenuti attivi durante il periodo di lockdown, sebbene in modo molto limitato a causa della mancanza di spazi adeguati specie per gli amanti della corsa o della bicicletta, che richiedono spostamenti significativi, o anche per gli amanti degli sport di squadra, che non riescono a garantire i distanziamenti adeguati.

In ogni caso però lo sport per molti di noi è stato un compagno essenziale: ci ha tenuti attivi e, peculiarità non da sottovalutare, ci ha regalato qualche ora in spensieratezza aiutando non solo il nostro fisico ma anche la nostra psiche.

Lasciamo allora che faccia parte del nostro quotidiano, inseriamolo nella nostra vita anche ora che “abbiamo ripreso la normale quotidianità” o quasi.

Educhiamo i nostri figli, i nostri ragazzi fin da piccoli ad amarlo e praticarlo, lasciandoli scegliere quale più gradiscono: non esistono uno sport cattivo e uno buono, ma solo attività più affini a ogni personalità.

I benefici del movimento sono molteplici e coinvolgono tutti i distretti corporei aiutandoli a funzionare meglio e ad allontanare l’arrivo di piccole complicazioni che poi, col passar del tempo, potrebbero degenerare in situazioni più complesse. Possiamo paragonare il movimento a una vera e propria “cura” naturale dalla quale traggono giovamento:

• tutto il sistema cardiocircolatorio, ricordiamoci che il cuore è un muscolo e che anche lui ha bisogno di essere allenato;

• tutti i sistemi metabolici che controllano il peso corporeo e il tasso di colesterolo e trigliceridi, contrastando il formarsi di placche aterosclerotiche;

• il sistema muscolo-scheletrico, in quanto un muscolo ben tonico alleggerirà il carico allo scheletro e le tensioni a carico dei tendini e legamenti;

• il sistema nervoso in quanto si liberano endorfine capaci di darci una bella sensazione di benessere generale;

• il sistema digerente, aiutando il nostro stomaco e intestino a un funzionamento ottimale.

Infine, da non sottovalutare, ci manterrà giovani.

Come scegliere l’attività adatta a noi

Ovviamente il giovamento si intende per qualsiasi attività a patto che sia svolta in modo amatoriale: una camminata sostenuta per mezz’ora al giorno in mezzo al verde o a ridosso di un lago è un modo per unire la piacevolezza di regalarsi un momento di relax al tempo dedicato per giovare al fisico. 

Totalmente differente è il concetto di sport per coloro che praticano agonismo o che sostengono gare. In questo caso l’attività fisica deve essere accompagnata da svariati controlli che prevedono l’intervento di personale specializzato: medici sportivi, nutrizionisti ecc. Argomento che avrà modo di essere approfondito in seguito.

Non tralasciamo che il benessere donato dall’attività sportiva è considerevole, ma è consigliabile un piccolo consulto con il nostro medico di fiducia che conosce la nostra situazione di salute generale e può consigliarci al meglio, considerando piccole complicazioni che potrebbero escludere alcune attività. Ad esempio, chi soffre di problematiche alle articolazioni di ginocchia, caviglie o anche escluderà attività di sollecitazione, come la corsa, a favore degli sport natatori e delle attività di fitness in acqua, dove si può lavorare energicamente “senza il peso del corpo”.

Ripartiamo proprio da qui: in questo momento che siamo stati costretti a rivedere tempi e modi di affrontare il quotidiano, è l’occasione giusta per dare spazio anche all’attività sportiva: inseriamo e coltiviamo lo sport che più ci appassiona perché sport è soprattutto sinonimo di divertimento.

Un modo per divertirsi e rimanere in forma!

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy