LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Fitoterapia e benessere mentale

Dalla natura un aiuto a ristabilire la serenità

19

Da sempre l’uomo ha cercato rimedio alle proprie malattie in ciò che la natura gli offriva (erbe, arbusti, acqua, terra…). Con il passare dei secoli, la verifica scientifica ha confermato la fondatezza di molte di quelle che venivano considerate “credenze” popolari, basate all’apparenza più su un effetto placebo del rimedio che su una sua reale azione fitoterapica.

L’impiego delle erbe può quindi essere una buona fonte di terapia in tutti quei piccoli disturbi quotidiani che però non rappresentano uno stato di malattia per l’individuo in quanto anche le piante presentano tutta una serie di avvertenze e controindicazioni che non vanno mai trascurate. A tale proposito risulta importante sottolineare che in caso di disturbo grave, di vera malattia, si faccia sempre riferimento a un medico prima di assumere qualsiasi tipo di prodotto, anche se di tipo naturale.

In un’emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo in seguito alla pandemia di COVID-19, la paura della situazione nuova, inattesa e potenzialmente dannosa per la nostra salute e per quella dei nostri familiari in aggiunta alla necessità di una condizione di isolamento sociale, comportano una inevitabile sensazione di perdita di controllo, innescando reazioni di stress. In un periodo difficile come quello in cui ci scontriamo giornalmente, stress, ansie, stanchezza e insonnia sono infatti alcuni dei più comuni – quanto spiacevoli – disturbi che caratterizzano il tram-tram quotidiano della maggior parte di noi. Per fronteggiare questi problemi e ritrovare la serenità e il giusto equilibrio fra mente e corpo, ancora una volta la natura ci mette a disposizione una serie di soluzioni adattabili alle singole esigenze.

 

Valeriana officinalis

Famiglia: Valerianacee

Parti usate: rizoma

Chiamata anche “erba de gatti” (questi animali ne sono infatti attratti dall’odore), presenta proprietà sedative e calmanti con una notevole capacità di ridurre significativamente il tempo necessario all’addormentamento.

 

Passiflora incarnata

Famiglia: Passifloraceae

Parti usate: sommità fiorite

Nei vari organi del suo grande fiore decorativo, l’immaginazione popolare ha ritrovato diversi strumenti della Passione di Cristo (la corona, le spine, la frusta, il martello); da qui il nome popolare di “fiore della passione” (dal latino passio – passione – e flor – fiore). L’uso del decotto, dell’infuso, della tintura madre e dell’estratto fluido sono consigliati per migliorare stati ansiosi nelle varie forme di nevrosi e particolarmente utili nella terapia dell’insonnia, stimolando un fisiologico sonno notturno senza risvegli.

 

Melissa officinalis

Famiglia: Lamiacee

Parti usate: foglie e sommità fiorite

Ingrediente della nota Acqua antisterica dei Carmelitani Scalzi (rimedio utile in caso di insonnia ed eccitazione nervosa), questa pianta viene largamente utilizzata per la sua efficacia nelle somatizzazioni viscerali dell’ansia avendo un duplice ruolo di antispastico e sedativo al tempo stesso.

 

Crataegus oxyacantha

Famiglia: Rosaceae

Parti usate: sommità fiorite

Il biancospino viene spesso utilizzato come sedativo cardiaco in quanto i suoi principi attivi presentano una spiccata azione ipotensiva. La tintura madre favorisce il rilassamento e la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare regolando il ritmo e la forza di contrazione cardiaca oltre all’azione rilassante sul sistema nervoso centrale.

 

Tilia tomentosa

Famiglia: Tiliacee

Parti usate: sommità fiorite

L’azione del tiglio si esplica nei confronti delle diverse manifestazioni somatiche dell’ansia nonché dell’insonnia. Il macerato glicerico ottenuto dalle gemme di questo albero può essere utilizzato in qualsiasi momento della giornata, e l’assenza di tossicità lo rende utilizzabile in qualsiasi fascia di età.

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy