LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

In vacanza con gli amici a 4 zampe

135

Con l’arrivo della bella stagione, chi vive con un animale, soprattutto cane e gatto, deve affrontare il dilemma: dove trascorrere le vacanze in sua compagnia?

Non sempre è semplice organizzare un viaggio con il proprio amico a quattro zampe poiché non tutte le strutture alberghiere sono disponibili a ospitare gli animali; anche gli spostamenti si possono rivelare difficoltosi se si decide di utilizzare il treno o l’aereo anziché la propria auto. È quindi necessario organizzarsi e valutare quali possono essere le accortezze per trascorrere una vacanza con il proprio animale in tutta sicurezza e relax.

Ovviamente, la salute prima di tutto.

Dopo avere fatto una visita dal veterinario per un controllo generale e per la prescrizione della profilassi contro la filariosi cardiopolmonare, si può provvedere alla scelta del programma di protezione sia da pulci e zecche sia da flebotomi (responsabili della trasmissione della Leishmaniosi) e pappataci.

Passo successivo è preparare un kit di primo soccorso per il proprio amico a quattro zampe e munirsi del libretto sanitario aggiornato, senza dimenticare i suoi giochi preferiti e tutto ciò che è necessario al suo benessere in viaggio.

Se si decide di viaggiare in automobile, è utile tenere presente alcune regole affinché il viaggio del nostro amico possa essere un’esperienza piacevole:

– valutare l’orario dell’ultimo pasto prima del viaggio, per evitare problemi gastrointestinali;

– abituare l’animale in modo graduale a fare spostamenti con noi prima di affrontare un lungo percorso;

– se il nostro animale tende a manifestare segni di ansia durante i viaggi, concordare preventivamente con il veterinario la terapia più adatta ad alleviare i sintomi;

– ricordare di portare acqua fresca per lui;

– fare soste frequenti in modo che l’animale possa muoversi e farlo scendere dall’auto: in estate le temperature nelle auto in sosta divengono elevate in poco tempo e si rischierebbe un colpo di calore;

– preparare un trasportino in cui l’animale stia comodo e che sia adeguatamente areato.

La raccomandazione da tenere sempre a mente è di non trascurare la pericolosità del calore. Quindi, come ricorda anche il Ministero della salute, non si devono lasciare gli animali in auto – non è sufficiente lasciare i finestrini un poco aperti e neanche parcheggiare all’ombra – perché l’abitacolo del veicolo si riscalda rapidamente.

Analogamente, non lasciate gli animali legati in luoghi esposti alla luce solare diretta.

Se poi il viaggio prevede altri mezzi di trasporto e mete fuori dall’Italia, è necessario informarsi preventivamente di eventuali certificazioni richieste dal paese che si andrà a visitare e le modalità per accedere ai trasporti.

Sul sito www.salute.gov.it alla sezione “trasporto degli animali d’affezione” potrete trovare tutte le informazioni riguardanti il viaggio con gli animali da compagnia, suddivise nelle sezioni opuscoli, pubblicazioni e normativa.

Altro riferimento da consultare è la Guida alle vacanze a 4 zampe realizzata dalla Lav e scaricabile gratuitamente dal sito www.lav.it

Buona vacanza a voi e ai vostri amici a 4 zampe!

I commenti sono chiusi.