LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

25 novembre no alla violenza sulle donne

Anche uno shopper può lanciare un messaggio

9

Come recita l’articolo 1 della dichiarazione Onu sull’eliminazione della violenza contro le donne: «È violenza contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne, incluse le minacce, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà».

Un fenomeno, purtroppo, ancora ampio e diffuso.

Ma come si può concretamente intervenire a sostegno delle donne che subiscono violenza?

I dati dimostrano come le donne devono essere aiutate a trovare la forza di reagire perché ad oggi ancora una elevata percentuale delle donne vittime di violenza da parte del partner e o che l’hanno subita da un conoscente o da un estraneo rimane in silenzio.

La violenza comporta conseguenze gravi per la salute delle donne, e quindi va combattuta e contrastata ad ogni livello. Sapere cosa fare in questi casi serve a tutelare la propria salute e quella dei bambini che assistono, poiché in molti casi gli abusi vengono commessi tra le mura domestiche.

Infatti, le violenze domestiche, quando non portano alla morte, producono danni fisici e psichici gravi che si ripercuotono anche sui figli: i bambini che crescono in un ambiente violento hanno maggiori probabilità di sviluppare comportamenti di abuso di sostanze, un maggior rischio di suicidio e spesso da adulti sono a loro volta oggetto e soggetto di violenza.

La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, non deve essere una ricorrenza retorica e in qualche modo rituale. È doveroso trasformare il senso di tristezza, che colpisce ciascuno di noi ogni qualvolta la cronaca riporta la notizia di un nuovo episodio di violenza, in un impegno civile e condiviso capace di gridare “basta!”.

Ci stanno a cuore le donne

In occasione della Giornata, anche quest’anno le Farmacie Comunali di Trento hanno deciso di rendere visibile la loro posizione contro la violenza sulle donne tramite le borse utilizzate in farmacia, affinché siano un’occasione per veicolare il messaggio contro la violenza alle donne e rendere tangibile il sostegno alle donne vittime di questa barbarie.

Con lo slogan “L’unica medicina contro la violenza sulle donne è chiedere aiuto” le Farmacie Comunali sottolineano quanto sia importante rompere il silenzio e sconfiggere la solitudine delle donne colpite affinché possano essere aiutate a reagire agli atti di violenza.

Utilizziamo più volte quello shopper che ci verrà dato in farmacia, poiché i numeri di telefono che mostra scritti potrebbero essere visti da una donna che ha bisogno di aiuto e che questa volta potrebbe decidere di telefonare.

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy