LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Determinare gli anticorpi anti-covid-19 con un test

Per conoscere la risposta del sistema immunitario

489

Con l’approfondimento delle conoscenze sulla malattia covid-19 e sul virus Sars-Cov-2 diventano sempre più specifici anche i test sierologici che abbiamo a disposizione per misurare la quantità e la tipologia di anticorpi al coronavirus prodotti dal nostro sistema immunitario.

I test del livello di anticorpi anti covid-19 sono esami sierologici quantitativi di nuova generazione, che permettono di verificare e monitorare la presenza di anticorpi specifici contro il virus SARS CoV-2 e quindi il grado di immunizzazione delle persone contro l’infezione da covid-19.

In caso di positività il test permette di valutare la risposta immunitaria del soggetto all’infezione da Sars-CoV-2 o alla vaccinazione anti covid-19.

Presso la farmacia comunale 8 a Ravenna viene effettuato il test quantitativo per il rilevamento degli anticorpi IgG anti Sars-CoV-2 con apparecchio a immunofluorescenza.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’utilità di questo test e le modalità di svolgimento, abbiamo realizzato e pubblicato sulla pagina Facebook di Ravenna Farmacie un video illustrativo.

Come si svolge

Si tratta di un test non invasivo ed eseguibile dal farmacista in tempi assai ridotti.

È sufficiente prelevare una piccola goccia di sangue dal polpastrello di un dito della mano, porla in un contenitore preposto con la soluzione per stabilizzare il sangue, agitare per una decina di secondi. Il campione viene poi posto nell’apparecchiatura che lo analizza, fornendo il risultato dopo 15 minuti.

La misurazione viene espressa in Bau/ml (Bau per millilitro), secondo l’unità di misura Binding Antibody Unity (Bau) fissata come standard internazionale dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Per poter eseguire il test non è necessario il digiuno, ma non bisogna avere sintomi riferibili al coronavirus, né essere in regime di isolamento.

 

A chi è rivolto questo test?

Il test IgG di seconda generazione può essere utile:

• chi vuole verificare se è venuto a contatto con il virus in passato e se ha, di conseguenza, sviluppato anticorpi neutralizzanti;

• chi è stato positivo e vuole misurare i propri anticorpi neutralizzanti prima di sottoporsi al vaccino;

• chi ha ricevuto una o più dosi di vaccino con funzione anti Sars-CoV-2 e vuole verificare la propria produzione di anticorpi;

• chi, attraverso misurazioni ripetute nel tempo, vuole verificare la durata dei propri anticorpi.

I commenti sono chiusi.