LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Le Farmacie Comunali sempre al fianco di tutti

19

L’emergenza che stiamo vivendo ha evidenziato ancora di più l’importanza delle farmacie, in particolare delle Farmacie Comunali, come segmento fondamentale del Servizio sanitario nazionale.

Le farmacie sono state il primo presidio per l’approccio sanitario all’emergenza Covid-19, potremmo dire l’avamposto di quella che da molti è stata definita una guerra contro il virus.

Purtroppo, anche l’ammalarsi di molti medici di famiglia ha reso ancor più fondamentale l’opera dei nostri farmacisti nella doppia veste di riferimento sanitario e di figura capace di fornire supporto psicologico.

In qualità di presidente Aspes, oltre che di cittadino di Pesaro, plaudo con orgoglio e riconoscenza al lavoro fatto da tutti i nostri farmacisti e dai nostri collaboratori.

Anche durante le settimane più impegnative, le nostre Farmacie Comunali non hanno mai lavorato a battenti chiusi, grazie alle dotazioni di tutti i dispositivi di protezione necessari per lavorare in sicurezza – i cosiddetti DPI – che l’Aspes non ha mai fatto mancare, insieme a tutti i prodotti (mascherine, soluzioni/gel a base alcolica ecc.) destinati all’utenza.

Doveroso, quindi, un ringraziamento a tutti coloro che hanno costantemente lavorato per assicurare e mantenere gli approvvigionamenti e che, insieme ai farmacisti, costituiscono l’anima e la forza dell’Azienda.

Grazie al grande sforzo compiuto – che perdura tutt’ora – Aspes continua a mettere in campo tutte le azioni possibili per tutelare al massimo la salute dei propri dipendenti e per essere a fianco degli utenti. Un numero per concretizzare la portata dell’impegno: sono state movimentate oltre un milione di mascherine.

Nell’operazione di reperimento e vendita dei prodotti necessari per attuare le misure di prevenzione e igiene durante l’emergenza, le Farmacie Comunali hanno agito fungendo anche da “calmiere”, contribuendo a evitare il rialzo eccessivo dei prezzi di tali prodotti di prima necessità. Una modalità, questa, forse meno conosciuta, ma non meno importante per tutelate tutte le componenti dell’utenza. Un intervento dal punto di vista sociale che evidenzia la funzione sociosanitaria delle farmacie comunali.

Sin dalla fine di aprile, possiamo dire di esserci subito proiettati alla fase 2 proponendoci alle aziende del territorio che si stavano approcciando all’apertura per affiancarle offrendo loro, in un “kit sanitario”, tutti i dispositivi necessari per la ripresa in sicurezza delle attività e nel rispetto dei decreti governativi e delle ordinanze locali.

Tutto ciò, sempre grazie alla nostra capacità organizzativa.

Una capacità organizzativa che si è coordinata ed integrata con Assofarm e con quella delle farmacie comunali della Bassa Romagna e delle Marche rivelandosi fondamentale nel fare rete e riuscire ad assicurare il proprio sostegno, impegno e servizio quotidiano alla popolazione, ed oggi anche alle aziende, in questa fase così delicata e cruciale per il nostro Paese.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy