LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Le farmacie comunali per test e vaccinazioni anti Covid

137

N

uovi orizzonti si sono aperti nel contrasto alla pandemia sia grazie alla maggior diffusione dei test sia, soprattutto, grazie ai vaccini anti Covid-19. A tale proposito, un particolare rilievo riveste il recente accordo nazionale raggiunto tra Assofarm, Federfarma, il Governo centrale e la Conferenza delle Regioni e Province autonome per la nascita della figura del farmacista vaccinatore.

Anche questo frangente ha visto e vede l’impegno sul campo delle farmacie comunali nella duplice veste da una lato di azienda capace di operare e fare rete in accordo con le realtà del territorio e nazionali e dall’altro di farmacisti per concretizzare i progetti nel servizio quotidiano.

Sono fortemente convinto che quello dello screening applicato a una platea il più possibile allargata

sia lo strumento ideale per contenere la diffusione del virus. Sin dall’inizio Aspes si è posta come interlocutore delle Regioni Emilia-Romagna e Marche e dei Comuni ove sono ubicate le farmacie comunali affinché i test, nelle varie modalità dai tamponi antigenici rapidi ai test sierologici, fossero accessibili in farmacia.

Allo stesso modo, cogliendo l’appello di istituzioni e associazioni del territorio, abbiamo deciso di fornire l’ulteriore servizio per gli over 80 che desiderano effettuare il vaccino: in farmacia possono ricevere l’aiuto per effettuare la prenotazione sul portale internet apposito o a contattare il numero verde predisposto dalla Regione.

Entrambi i servizi, come si evince pure dall’intervista al direttore della farmacia comunale di Gabicce mare pubblicata in questo numero della rivista, sono stati accolti in maniera molto positiva dagli utenti di tutte le età. Segnale che conferma il ruolo di riferimento svolto dalla farmacia per un’ampia fascia della popolazione.

Fornire servizi adempiendo alla finalità sociale che è propria delle farmacie comunali: questa la nostra storica mission che decliniamo aggiornandola alle continue trasformazioni che la realtà ci chiede. Ancor più in risposta alle sollecitazioni giunte a seguito dell’emergenza. Nella prospettiva di proteggere la salute dei cittadini e di creare i presupposti per far ripartire l’economia.

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy