LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Vaccino antinfluenzale nell’inverno del covid-19

Una misura ancor più importante?

12

Le vaccinazioni rappresentano uno degli interventi di maggiore efficacia per la prevenzione primaria delle malattie infettive e sono uno strumento essenziale per la salute. Raggiungere e mantenere elevate coperture vaccinali è il mezzo per garantire il controllo di alcune importanti malattie infettive. L’intervento vaccinale da sempre è considerato uno degli interventi sanitari che agisce positivamente sulla salute del singolo e della collettività. Con il calo delle temperature e l’arrivo dei primi freddi è prevista la classica ondata d’influenza. Quest’anno, però, in vista anche dell’attuale quadro epidemiologico dato dall’emergenza Coronavirus, la situazione si preannuncia più complessa. In questo scenario, un ruolo fondamentale sarà rivestito dai vaccini antinfluenzali.

Campagna Vaccinale Antinfluenzale 2020/21 e Coronavirus

Nella prossima stagione influenzale 2020/21 non si può escludere, una circolazione in contemporanea con il SARS-CoV-2: il virus della sindrome respiratoria acuta grave appartenente alla famiglia dei Coronaviridae.

La vaccinazione antinfluenzale costituisce già di suo un importante elemento di protezione, che determina:

• riduzione del rischio di complicanze legate all’influenza (polmoniti batteriche, un peggioramento di patologie pregresse come quelle del sistema immunitario, respiratorie croniche etc.);

• minore pressione sulle strutture ospedaliere in termini di costi sociali.

In correlazione al Coronavirus, oltretutto, vaccinarsi contro l’influenza permetterebbe anche:

• una semplificazione della diagnosi e della gestione dei casi sospetti a causa della sintomatologia sovrapponibile con il Covid-19;

• una protezione in più per il Coronavirus, in quanto un soggetto già indebolito dall’influenza potrebbe riscontrare conseguenze più serie nel contrarre successivamente il Covid-19;

• di non agevolare l’infezione da Coronavirus. 

 

VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE

Dove e quando vaccinarsi

Il Ministero della Salute, proprio per ridurre l’impatto di quest’eventuale co-circolazione di influenza e Coronavirus, raccomanda di anticipare la conduzione delle campagne di vaccinazione a partire dal mese di ottobre. Le vaccinazioni si possono effettuare: negli appositi centri delle aziende sanitarie territoriali/locali o delle strutture ospedaliere private; dal proprio medico di famiglia; dal proprio pediatra.

Le categorie a rischio

L’Organizzazione Mondiale delle Sanità stima ogni anno fra i 3 e i 5 milioni di casi gravi di influenza. Quest’anno gli esperti raccomandano l’utilizzo di un vaccino quadrivalente. Una sola dose di vaccino antinfluenzale sarà sufficiente per i soggetti di tutte le età, con esclusione dei bambini con meno di nove anni mai vaccinati prima. In questo caso l’indicazione è quella di ricorrere a due dosi, da somministrare a distanza di almeno quattro settimane.

L’antinfluenzale va inoculato per via intramuscolare nel muscolo deltoide (sul braccio sotto la spalla) per tutti i soggetti di età superiore a due anni e nella parte anteriore o laterale della coscia per i più piccoli.

Le categorie considerate più fragili sono: i bambini a partire dai 6 mesi; gli over 65; donne che si trovano in stato di gravidanza o nel postpartum; chi soffre di patologie pregresse che possono aumentare il rischio di complicanze da influenza (malattie croniche dell’apparato respiratorio, insufficienza renale o surrenale cronica, tumori ecc.).

La profilassi, nel caso dei più piccoli, è considerata fondamentale in vista delle occasioni di condivisione degli spazi (asili e scuole). In questo periodo di emergenza sanitaria però, anche per gli adolescenti è consigliata la vaccinazione in quanto sono a contatto diretto con genitori e nonni rischiando così di contagiarli.

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy