LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Partecipa a Plastipremia

Il rispetto dell’ambiente ti premia anche nelle farmacie comunali

39

PlasTipremia (www.plastipremia.it) è un’iniziativa nata per sostenere e incentivare la raccolta differenziata: i cittadini ottengono premi in cambio di bottiglie e flaconi in plastica conferiti negli eco-raccoglitori.

Per ogni imballaggio inserito nell’eco-raccoglitore si ottiene 1 punto. Ogni 30 punti, si riceve un voucher sconto da utilizzare presso le attività convenzionate, oltre a premi messi a disposizione dagli ideatori del progetto e da alcuni partner.

Tra i partner del progetto vi sono le farmacie comunali di Genova presso le quali i 30 punti raccolti valgono 15% di sconto su 30€ di spesa (farmaci esclusi). Una partecipazione, quella di Farmacie Genovesi, che conferma l’amore per il territorio e per il mare

I genovesi continuano a aderire con grande entusiasmo a questo tipo di raccolta differenziata che vede la collaborazione di AMIU Genova, Assessorato all’Ambiente del Comune di Genova, Corepla (consorzio nazionale imballaggi in plastica) e ILC (Istituto Ligure per il Consumo) l’organismo che riunisce tutte le associazioni dei consumatori. L’iniziativa usufruisce inoltre di un contributo di Regione Liguria per l’attuazione di iniziative di compensazione con incentivi del conferimento della plastica. Partner tecnico la società genovese Zena Green.

Un segnale importante che mostra l’attenzione per l’ambiente e il desiderio di collaborare alla sua salvaguardia.  Come ricorda il WWF “solo poco più del 20% della plastica è stato riciclato o incenerito, molta ha terminato la propria vita in mare. Già oggi, nei mari sono presenti oltre 150 milioni di tonnellate di plastica. Uccelli, pesci, balene, tartarughe: un milione e mezzo di animali, ogni anno, sono vittime di rifiuti di plastica scaricati negli oceani. E il problema è destinato a peggiorare: : se non si interromperà lo sversamento dei rifiuti di plastica, entro il 2050 negli oceani ci saranno più plastiche che pesci”.

 

Cosa inserire negli eco-raccoglitori

Contenitori in plastica per liquidi: bottiglie di acqua/succo/bibite varie.

Flaconi di creme e salse alimentari (es. ketchup).

Flaconi di shampoo/saponi liquidi/creme solari.

Flaconi di prodotti per la detergenza della casa: sapone per i piatti, detersivi, detergenti ecc.

Prima del conferimento, i tappi vanno tolti dai flaconi e dalle bottiglie e poi inseriti nelle rispettive bocchette dedicate.

Non soltanto plastica

Per smaltire correttamente i dispositivi tecnologici, negli eco-raccoglitori ci sono anche 2 bocchette dedicate alla raccolta dei piccoli Raee. Non danno punti, ma rendono un servizio utile ai cittadini.

Nelle macchine si possono mettere solo i Raee di piccole dimensioni, ad esempio: telefonini, carica batterie, auricolari, lettori mp3 e cuffiette, mouse, piccole calcolatrici, spazzolini da denti elettrici, piastre per capelli, rasoi elettrici, sveglie, orologi da polso o da tasca, computer per attività sportiva, immersione subacquee, corsa, canottaggio, apparecchiature sportive con componenti elettrici o elettronici (esempio cardiofrequenzimetro). Non devono essere gettate lampadine e pile.    

I commenti sono chiusi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza ed erogare servizi di qualità. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Accetto Informativa sulla Privacy