LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Ausili per stomie: la distribuzione completa è in farmacia

Praticità del servizio, vicinanza al paziente

501

Un ulteriore passo della sanità ferrarese per rispondere alle esigenze dei pazienti stomizzati è diventato realtà: l’accordo tra Ausl e le farmacie convenzionate, siglato a ottobre 2022 per la distribuzione dei dispositivi per stomia, è stato ampliato e integrato con ulteriori ausili erogabili.

Il ‘catalogo’, contenente inizialmente una parte degli ausili, da marzo 2023 mette a disposizione tutti i dispositivi medici inseriti nei Livelli essenziali di assistenza (Lea) (sacche, placche, detergenti, polveri, soluzioni per rimozione adesivi, salviette igienizzanti ecc…).

Un processo graduale ma necessario per venire incontro alle esigenze dei pazienti e per garantire agli assistiti la possibilità di ricevere, secondo le indicazioni del medico prescrittore, i prodotti inclusi nel repertorio più adeguati alle loro specifiche necessità.

Da oggi, quindi, il paziente si può recare comodamente nella farmacia di fiducia più vicina a casa per ordinare e ritirare la fornitura completa. Ovviamente, il servizio è destinato ai residenti o agli aventi domicilio sanitario sul territorio di riferimento dell’Ausl.

Tutte le farmacie comunali di Ferrara hanno aderito all’accordo e forniscono il servizio.

Un ampliamento dell’offerta che il Servizio sanitario nazionale sta attivando nelle farmacie territoriali e che affianca quella ormai consolidata del Cup per le prenotazioni e quelle più recenti attivate nel corso della pandemia (tamponi e vaccinazioni).

Come accedere al servizio

Il paziente in possesso del piano terapeutico in corso di validità, predisposto dai medici dell’Ausl o dell’azienda ospedaliera, si reca in farmacia, portando con sé la tessera sanitaria.

Il farmacista, tramite la tessera sanitaria, consulta online il piano di fornitura personalizzato del paziente, ordina i prodotti che successivamente consegnerà al paziente nelle quantità e tipologie indicate nel piano stesso e pari al fabbisogno mensile, prolungabile a due mensilità. 

È utile che i pazienti si rivolgano alla farmacia con sufficiente anticipo per dare il tempo di approvvigionamento, visto che le farmacie non possono avere scorte sufficienti a esaudire immediatamente la richiesta.

I commenti sono chiusi.