LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

A luglio Emergency days Ferrara

Insieme per la chirurgia pediatrica in Uganda

31

Dopo la breve edizione dell’anno scorso, finalmente ritornano gli Emergency days Ferrara da martedì 12 a sabato 16 luglio presso gli spazi del Centro di promozione sociale Il Parco, in via della Canapa 4. La location scelta è il centro sociale ricreativo e culturale Il Parco, in ottima posizione, immerso nel verde del parco Bassani di Ferrara e adiacente alle Mura Estensi. È uno dei centri più frequentati della città con spazi ampi ed accoglienti sia interni che esterni e un bellissimo parco con i giochi per i più piccoli.

La XII edizione degli Emergency days Ferrara è quasi pronta: cinque giornate di attività culturali, musicali e ludiche, con incontri pubblici, laboratori per bambini, mostre fotografiche, concerti, libreria e ottimo cibo; per far conoscere sempre di più le nostre attività e continuare, grazie alla vostra solidarietà, a salvare vite umane: oltre 12 milioni di persone, 1 persona ogni minuto dal 1994 ad oggi.

In questi 11 anni hanno partecipato migliaia di persone con consenso sempre crescente e sono stati raccolti in totale 111.600 euro, interamente destinati ai vari progetti dell’associazione.

Sostegno al Centro di Entebbe

Per il 2022 abbiamo deciso di sostenere il Centro di chirurgia pediatrica di Entebbe in Uganda. Aperto ad aprile 2021, il Centro di chirurgia pediatrica a Entebbe offre cure chirurgiche pediatriche gratuite in un Paese in cui più di metà della popolazione ha meno di 15 anni –   in Uganda ci sono 20 milioni di bambini o adolescenti – e il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni è di 43 morti su 1000 nati. L’ospedale fornisce cure ed assistenza a pazienti con problematiche chirurgiche di tipo elettivo che riguardano principalmente l’apparato addominale, urologico e ginecologico e altre patologie di pertinenza chirurgica più generale. L’obiettivo dell’ospedale è quello di triplicare la capacità di trattamento chirurgico-pediatrico del Paese e di diventare un punto di riferimento per la chirurgia pediatrica elettiva in tutto il continente, affrontando in modo sistematico problemi radicati da tempo nella regione. Il progetto è nato dall’incontro tra Gino Strada, chirurgo e fondatore di Emergency, e Renzo Piano, uno dei più importanti architetti al mondo. La sfida è stata quella di unire chirurgia e architettura d’eccellenza, due discipline all’apparenza molto lontane tra loro: il risultato di questa unione viene chiamato healing architecture, architettura che guarisce.

Ospiti, libri, discussioni e concerti

Quest’anno tra gli incontri pubblici avremo la presentazione dell’ultimo libro di Gino Strada, “Una persona alla volta” con Simonetta Gola e brevi letture interpretate da Moni Ovadia. Non solo, avremo modo di discutere anche sulla corsa al riarmo e all’utilizzo della violenza con il vescovo monsignor Perego e il professor Luigi Manconi.

In concerto nelle diverse serate avremo gli Aironi neri, la Bomber band, Governo Teknico e tanti altri.

I commenti sono chiusi.