LA RIVISTA DELLE FARMACIE COMUNALI DELLA TUA CITTÀ

Stress da rientro ferie: come affrontarlo

57

Lo stress da rientro dalle ferie è una condizione di malessere psicofisico causato dalla fine delle vacanze e dal conseguente e repentino ritorno alla normale routine quotidiana. Viene anche definita sindrome da rientro, o in inglese post-vacation blues. Se pur non considerata una vera e propria patologia, rappresenta certamente un disturbo largamente diffuso.

In Italia, ad esempio, secondo i dati ISTAT lo stress da rientro colpisce circa una persona su tre, ovvero il 35% della popolazione, per lo più soggetti tra i 25 e i 45 anni. 

Come si manifesta lo stress da rientro ferie

Lo stress da rientro dalle ferie è da collegare al funzionamento del sistema ipotalamo-ipofisi-surrene, ovvero il meccanismo che regola la risposta ormonale del nostro corpo allo stress. 

Generalmente, questa risposta ormonale determina una condizione psico-fisica temporanea, con dei disturbi passeggeri che durano circa una settimana. In alcuni casi però, può causare disturbi ben più seri e duraturi come ad esempio ansia e depressione.

I sintomi invece più comuni dello stress da rientro ferie sono: spossatezza e affaticamento, mal di testa e dolori muscolari, difficoltà nella concentrazione e disturbi del sonno e della digestione. Oltre a questi vi sono anche: irritabilità, propensione alla noia, malinconia e sbalzi d’umore repentini. 

Consigli utili per superare lo stress dopo le vacanze

La sensazione di malessere derivante dalla fine di una vacanza può essere attenuato adottando piccoli accorgimenti: 

  1. Riprendere un ritmo costante del sonno: se durante le vacanze vi siete concessi lunghe ore di riposo, stravolgere repentinamente questo ritmo per esigenze lavorative può comportare problemi di insonnia. Un consiglio è andare a letto presto, bere delle tisane o fare dei bagni caldi, magari accompagnati da una piacevole lettura per riuscire a rilassarsi e prendere sonno più facilmente; 
  2. Prendersi almeno un giorno di pausa prima di rientrare al lavoro: concedersi del tempo prima delle solite attività lavorative o familiari significa predisporre mente e corpo all’inizio della routine d’impegni riducendo così il “trauma” psicologico;
  3. Dedicarsi alla cura di sé, coltivando sempre il pensiero positivo: prendersi del tempo da dedicare a se stessi, alle proprie passioni, avere un’attitudine positiva, consente di innescare un meccanismo di auto-gratificazione che ci aiuta ad intraprendere con più serenità la routine di tutti i giorni; 
  4. Adottare un’alimentazione corretta: concedersi dei piccoli vizi di gola durante la vacanze è normale. Al rientro però è importante riprendere un’alimentazione equilibrata e purificare il corpo, per recuperare le energie. Un utile consiglio è quello di consumare cibi ricchi di vitamina b: aiuteranno a stimolare la produzione di serotonina, conosciuta anche come l’ormone della felicità;
  5. Praticare sport e attività fisica: se durante le vacanze avete interrotto le attività sportive, è bene riprenderle perché lo sport aiuta a sfogare lo stress. Mediante l’attività fisica, infatti, vengono rilasciate le endorfine che aumentano il buonumore. 

Integratori e rimedi naturali per ritrovare lo sprint

Per favorire una repentina ripresa dopo il rientro dalle vacanze, un altro supporto deriva dall’assunzione di integratori alimentari in grado di favorire e accelerare il recupero dell’organismo. Tra le sostanze più efficaci per superare l’affaticamento dato dallo stress da rientro ferie troviamo:

  •  magnesio
  • potassio 
  • melatonina 
  • vitamine del gruppo B 
  • vitamina C
  • acido folico 
  • ginseng 
  • guaranà
  • Rhodiola rosea
  • coenzima q10

Integrarle nell’organismo aiuta a combattere stanchezza e fatica, aiutandoci a così a recuperare le forze necessarie per il rientro alla vita di tutti i giorni. 

È importante ricordare che gli integratori alimentari sono efficaci solamente se affiancati ad uno stile di vita corretto. Per scegliere quelli più adatti alle tue esigenze, chiedi sempre consiglio al tuo farmacista di fiducia

I commenti sono chiusi.